EXTRA TREK

Star Trek All Series Channel

© 2017-2019  extratrek.com @ All rights resevered.

extratrek@gmail.com

STAR TREK©​ è un marchio registrato  da CBS Corporation e Viacom, info sul suo uso in questo sito qui

info sul suo uso di altri Marchi in questo sito qui

STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -

LOGOExtraTrekvergine.PNG

facebook
twitter
youtube
instagram
telegram6
24/07/2019, 01:53

Jean-Luc Picard, Patrick Stewart,



-Cosa-possiamo-aspettarci-dallo-spin-off-Star-Trek:-Picard?-


 Una interessante analisi del trailer di Picard, accompagnata da ipotesi e speculazioni



Tanto tuonò che piovve... e nemmeno poco.
Forse potremmo riassumere così l’attesa vissuta in questi mesi, da quando cioè Patrick Stewart è salito sul palco insieme ad Alex Kurtzman per annunciare il suo ritorno nei panni di Jean-Luc Picard.

I fan hanno atteso l’arrivo di notizie con pazienza tibetana e non senza qualche pensiero per la testa: sarà un ritorno alle atmosfere di The Next Generation? Sarà qualcosa di completamente nuovo? Onoreranno il passato? Ci saranno altri personaggi da The Next Generation? Finalmente lo scorso 20 Luglio, durante il Comic Con di San Diego, è stata data risposta a molte di queste domande, e ne sono scaturite di nuove.

Vediamo di fare il punto sulla situazione tra rivelazioni, polemiche, speculazioni e quant’altro.

Quello che sappiamo per certo è come abbiamo lasciato il nostro Capitano a bordo della Enterprise E, con un equipaggio in parte rinnovato dall’addio di Riker e Troi, convolati a giuste nozze e trasferitisi sulla USS Titan, dove il nostro Numero Uno ha preso i gradi di Capitano con davanti una prima missione non di poco conto: intessere dei negoziati con i Romulani, i quali, dopo la crisi conseguente alle azioni di Shinzon, sono finalmente disposti a parlare di pace. Ma soprattutto la Enterprise si trova costretta a fare i conti con la perdita di Data, sacrificatosi per salvare proprio Picard, la cui unica consolazione sta nella malcelata speranza che dalla memoria di B-4 riaffiorino i ricordi di Data, precedentemente (e a dir poco opportunamente) salvati nel tentativo di migliorare le capacità dell’androide precursore di Data stesso (e di suo fratello Lore).
Questa la fotografia finale di Nemesis, addii, nuovi inizi, speranze, ottimismo nonostante tutto, insomma, Star Trek.

Poi un bel giorno Paramount e CBS si separano e Star Trek subisce uno scisma tra diritti televisivi e cinematografici, scisma di proporzioni cosmiche, tant’è che una stella nelle prossimità di Romulus decide di diventare una supernova, spazzando via proprio il pianeta natale dei Romulani, non prima che Spock non metta in atto un disperato tentativo di salvare i suoi lontani cugini. Tentativo che consisteva nel far risucchiare la supernova da un buco nero artificiale, ma che alla fine servì solo ad aizzare contro di lui l’ira di Nero, oltre a far catapultare entrambi nel passato e cambiare tutto quello che era accaduto dai tempi di Kirk. Questo succedeva nel film reboot Star Trek: Il Futuro ha inizio, ambientato nel KelvinVerse.

Bene, ma ora veniamo a Picard.
Lo abbiamo lasciato a bordo della Enterprise E, sappiamo che tuttavia di li a poco qualcosa accadrà che sconvolgerà la sua fiducia nella Federazione e forse in se stesso. Apparentemente dovrebbe trattarsi proprio della distruzione di Romulus, ma potrebbe anche essere qualcosa di solo in parte connesso a questo evento, sta di fatto che la decisione che ne scaturirà sarà abbandonare la flotta per andare a prendersi cura del vigneto di famiglia, insieme al suo fido Numero Uno, no, non Riker ma il pitbull, razza di cui Stewart è appassionato.

Trailer Sottotitolato in Italiano da Amazon Prime Video Italia

Questo è, più o meno, quanto sapevamo fino allo scorso 20 Luglio, grazie anche ad un breve teaser privo di contenuti sostanziali ma sufficiente a farci dimenticare, almeno in parte, Angeli Rossi e quant’altro (ma questa è un’altra storia, che se non altro ha avuto il merito di farci imparare preghiere Klingon e imprecazioni Tellariti, allo scopo di invocare una serie spinoff sul Capitano Pike).

Diciamoci la verità, tra tentativi di decifrare il periodo esatto in cui è ambientato Picard (subito dopo nemesis, 20 anni dopo nemesis, prima di questo, dopo di quello), ma anche la sua trama e anche i tentativi di cercare di smorzare gli entusiasmi per paura di scottarci troppo, tutto ci aspettavamo tranne quello che abbiamo visto nel Trailer del Comic Con.
Per riassumere il tutto basta una parola, quella più adatta penso sia “commovente”.

Se i produttori volevano colpirci, in senso buono, al cuore direi che hanno centrato in pieno l’obiettivo. Rivedere Sette di Nove e Data (o chi per esso) solo pochi giorni fa era un qualcosa che tutti i fan penso avessero nel proprio cuore, ma allo stesso tempo tutti sapevano essere impossibile. Come se non bastasse ecco anche l’immagine di un cubo Borg e persino una colonia dove si fa esplicito riferimento alle “assimilazioni”. Insomma, è persino troppo, con la testa cominci a farti un milione di ipotesi.

Certo è che la presenza Borg non solo è un aspetto che nei mesi scorsi non era stato nemmeno sfiorato tra le ipotesi fatte, ma oltretutto, viste le molteplici implicazioni che comprendono persino il ripescaggio del personaggio di Jonathan Del Arco, di Sette di Nove, e di quanto detto prima viene inevitabilmente da pensare che i Borg, o quantomeno la loro “essenza”, giocheranno un ruolo molto importante nella serie, forse persino di più delle vicende Romulane di cui si parlava poco fa.

Oppure che siano in qualche modo interconnesse le vicende? Tutto sommato i Borg sono tecnologicamente avanzatissimi, non sono nuovi a viaggi nel tempo ed altre situazioni ai limiti dell’incredibile. Se lo scopo di Picard fosse quello di riparare o evitare un errore o un torto, i Borg potrebbero rappresentare uno stratagemma non indifferente, sebbene quando si parla di stratagemmi come non farsi solleticare dall’idea di rivedere Q?

Ma il vero colpo di scena è vedere, e sentire, Data alla fine del Trailer che interagisce, giocando a carte, con Picard. Insomma, in pochi secondi ci sono spunti per mille ipotesi. Si tratta di Data? Di B-4? Di Lore? Il corpo di Data è stato recuperato, sia pure malmesso, dopo l’esplosione della Scimitar? Sono i ricordi di Data che sono riaffiorati dentro B-4? Se si, come mai parla con un timbro chiaro e non robotico? E perché chiama Picard “Capitano”? È solo una proiezione olografica? Anche se recuperato è comunque infermo al punto tale da non poter andare oltre una partita a carte? Lo vedremo spesso o solo in pochi momenti?

Quando entriamo nel campo delle ipotesi tutto è possibile, ma la sensazione (e la speranza) è che Brent Spiner avrà un ruolo molto importante e non un semplice cameo. Come se non bastasse il velo di segretezza scoperto ci riserva anche un altro enorme regalo, ossia la certezza che rivedremo anche William Riker e Deanna Troi.

Insomma, da quello che sembrava comunque un bel regalo, pur “limitatamente” al personaggio di Picard, sembra che invece ci troveremo di fronte alla cena dei compagni di classe 20 anni dopo. Soprattutto sembrerebbe di trovarsi alla festa dell’amore per il canone, cosa non di poco conto se pensiamo alle bordate che Kurtzman e soci hanno incassato negli ultimi due anni grazie a Star Trek: Discovery

A questo punto ci si chiede se ci saranno altri volti familiari e soprattutto quanto saranno coinvolti. Internet Movie Data Base riporta che i nomi di Frakes, Sirtis, Spiner e Ryan saranno coinvolti in un solo episodio,  ma sono comunque informazioni che potrebbero facilmente mutare in corso d’opera, o addirittura solo dopo l’uscita della serie, soprattutto se si tratta di informazioni che la produzione sta cercando di tenere segrete.

Più attendibili sono i “credits” per i personaggi nuovi, in primis il personaggio di Santiago Cabrera che sembra comparirà in tutti e 10 gli episodi previsti ed il personaggio di Isa Briones, che risponde al nome di Dahj (ma potrebbe essere un nome fittizio), sembra dover comparire in 8 puntate.

Il personaggio di Dahj, per altro, si presenta come centrale nello sviluppo della trama, Picard stesso lo introduce dicendo che è andata da lui a cercarlo e se è chi pensa vuol dire che è in grave pericolo. Chi sarà mai Dahj? Personaggio misterioso ed importante al punto da far scomodare Sette di Nove, ormai a completo suo agio con le emozioni umane, e farla piombare a casa Picard per chiedergli cosa diavolo si ha in in testa.

Che sia una ex Borg anche Dahj? Che sia addirittura la figlia di Locutus e della Regina Borg? Fatto è che lei stessa dice a Picard di sentirsi al sicuro quando si trova in sua compagnia, scopriremo il perché.

Ora non ci resta che sperare che le notizie non si fermino qui e che si vada in contro ad un crescendo che accompagni l’attesa fino a, presumibilmente, Gennaio/Febbraio 2020, nel frattempo, ben tornato Jean-Luc.


1
USS.DiscoverySiate intrepidi,
Siate audaci,
Siate Coraggiosi
Christopher PikeJean-Luc PicardIl comando pensa che i disadattati siano utili
Ci tengono occupati.
Chi è strano è divertente
Philippa Georgiou

 Star Trek All Series Channel - Star Trek News Italia - Fanpage

MISSION.

  • LIVE INTERNET

  • VIDEO

  • NEWS

  • ​RECENSIONI

EXTRA TREK DISCOVERY

{

Diretta live Facebook inerente Star Trek Discovery e ad altri Filim e Telefilm Sci-Fi

 

  • Intervernti scritti e Telefonici da parte degli ascoltatori tramite il Centralino Extra Trek

  • Approfondimenti dal mondo della Fantascienza

  • News dal mondo di Star Trek e non solo

 

Centalino raggiungibile al numero +39 366 34 17 663

 

eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9

L'INTERVISTA 

di antonio palazzo

Antonio durante i suoi viaggi, fa visita a convention e fiere Intervistando varie persone legate al mondo della fantascienza o dello spettacolo 

{

EXTRA TREK 

COFFEe EXPRESS

Un countdown di 10 Minuti scandito da un timer sonoro minuto per minuto,

che porta alla fine della trasmissione,  una versione light  di Extra Trek.

il nostro team.

ANTONIO PALAZZO

Redazione Editoriale - Inviato

GIANNI TAGLIAFERRI

Redazione Editoriale - Conduttore Live

CLAUDIO FINAZZI

Editore - Conduttore Live

TIZIANO REA

Redazione Editoriale

SERGIO RAFFAELE DI BARLETTA

Redazione Editoriale - Traduttore

ARIANNA AGOTANI

Opinionista Jason Isaacs

GIULIA SANTILLI

Voce Extra Trek

onestÀ

intellettuale.

Extra Trek è un sito web per Fan creato da Fan.

 

i componenti della nostra redazione dedicano il loro tempo libero nella produzione di articoli, contenuti video e dirette live .

 

Non solo; si impegnano ogni giorno per cercare di tradurre e portare sui vostri dispositivi le notizie

e i vari contenuti multimediali che trovano nella rete internet mondiale,

senza impossesarsi delle idee o degli articoli altrui,

specificando sempre la fonte originale.

 

Crediamo che l'onesta, la verità, che sono alla base del pensiero del creatore di Star Trek

Gene Roddenberry debba accompagnarci ogni giorno nel nostro piccolo, 

in tutto quello che facciamo.

 

più info qui

 

{

"La razza umana è una creatura straordinaria, con un grande potenziale, e spero che Star Trek abbia contribuito a mostrarci cosa possiamo essere se crediamo in noi stessi e nelle nostre capacità."


Gene Wesley Roddenberry​ 

El Paso, 19 agosto 1921

Santa Monica, 24 ottobre 1991

info&

contacts.

Create a website