EXTRA TREK

Star Trek All Series Channel

© 2017-2019  extratrek.com @ All rights resevered.

extratrek@gmail.com

STAR TREK©​ è un marchio registrato  da CBS Corporation e Viacom, info sul suo uso in questo sito qui

info sul suo uso di altri Marchi in questo sito qui

STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   STAR TREK DISCOVERY   -   STAR TREK PICARD   -    STAR TREK LOWER DECKS   -   SCI-FI   -

LOGOExtraTrekvergine.PNG

facebook
twitter
youtube
instagram
telegram6
10/06/2019, 01:59

Mego, A.M.T., Marty Abrams



Toys-made-from-Star-Trek-,-ovvero-i-giocattoli-Trek-e-pseudoTrek-(Prima-parte)


 Questa è la prima parte di "Toys made from Star Trek", un argomento vasto, ma molto interessante.



L’idea di scrivere questo articolo, uno speciale dedicato ai "giocattoli" di Star Trek, mi è venuta guardando su Netflix la serie "The Toys That Made Us" che, nella seconda stagione, dedica una puntata proprio alla produzione, invero alquanto travagliata, di giochi, gadget e quant’altro dal mondo di Kirk e soci.

L’argomento, come potete immaginare, è molto vasto, pertanto è stato diviso in diversi capitoli, che pubblicheremo searatamente.
A voi il primo capitolo:

Quello che generalmente si tende un po’ a sottovalutare nel Cinema e nella TV è l’importanza del Merchandising che serve in effetti a completare il flusso dei guadagni di una produzione e a volte ne è proprio il cardine, Star Wars, ad esempio, ha guadagnato molto, ma molto, di più con la vendita di giocattoli che non con i film di per se.

Naturalmente a questa regola non poteva sottrarsi quello che è obiettivamente il più importante e longevo franchising di fantascienza della storia, ovvero: Star Trek.

Tuttavia se pensate che i giocattoli prodotti siano sempre stati all’altezza del nome che portavano vi sbagliate di grosso, basti pensare che Leonard Nimoy tenne tutti col fiato sospeso prima di accettare di riprendere il ruolo di Spock nel primo lungometraggio del 1979, poiché aveva, per così dire, mal digerito l’uso a dir poco sconsiderato fatto della sua immagine, finita su ogni genere di prodotto, persino su degli stampini per ghiaccioli fatti in casa.

Oppure si pensi alla Remco (azienda produttrice di giocattoli) che, ottenuti i diritti sul marchio, pensò bene di ottimizzare i costi prendendo delle linee già esistenti e limitandosi a metterci sopra gli adesivi con scritto "Star Trek", ecco allora l’AstroTank, l’AstroCopter, elmetti e quant’altro che, ovviamente, con Star Trek non c’entravano niente.

Quando poi la serie originale finì in Syndication, ovvero venne venduta ad una moltitudine di stazioni televisive,  il fenomeno Star Trek esplose e tutti volevano produrne giocattoli...a modo loro. Le uniche due eccezioni degne davvero di nota in questo periodo rispondevano al nome A.M.T. (Aluminum Model Toys) e Mego.

Prima di parlare dell’A.M.T. - che merita per lo meno un paragrafo a se -  soffermiamoci un momento sulla Mego, sebbene giunta, cronologicamente, dopo la A.M.T.

La Mego, o meglio il suo boss Marty Abrams (niente a che vedere con il JJ dei recenti film), padre delle moderne Action Figure, risuscì praticamente ad ottenere i diritti di qualunque cosa venisse trasmessa in TV o proiettata al Cinema.

Sono celebri le Action Figures dei supereroi Marvel e DC, dei personaggi del Pianeta delle Scimmie e di una sterminata moltitudine di altri personaggi, compresa naturalmente la linea dedicata a Star Trek nella quale erano inclusi anche il ponte dell’Enterprise, completo del teletrasporto (che tanto ha fatto penare Sheldon Cooper nell’episodio di The Big Bang Theory "Il Malfunzionamento del Teletrasporto") ed altri giocattoli non direttamente collegati alle Action Figures, come il Comunicatore ed il Tricorder.

Nonostante le figures fossero di ottimo livello per l’epoca, soprattutto se si pensa ai giocattoli totalmente fuori tema di cui si parlava all’inizio (e nonostante Marty Abrams ottenne i diritti per l’irrisoria cifra di 5000 dollari), questo tuttavia non impedì alla Mego di prendersi qualche libertà nello re-interpretare alcuni dei giocattoli prodotti (provate a sentire la "sirena" con la quale il comunicatore si accende, oppure date un’occhiata all’action figure del Gorn).

Malgrado alcune "licenze poetiche", la linea di giocattoli di Star Trek prodotta dalla Mego fu un successo talmente strepitoso da essere ancora oggi molto ambita tra i collezionisti e persino omaggiata da produttori che, come la Diamond Select (di cui parleremo in seguito), hanno pensato di realizzare, parallelamente alle loro linee standard, dei pupazzi in stile "retro" volutamente ispirati (o addirittura copiati) a quelli della Mego.

La fortuna della Mego si andò, tuttavia, a schiantare controil considerevole flop al botteghino di Star Trek - The Motion Picture.Il film non era esattamente pensato per farebreccia sui ragazzi (al contrario di Star Wars) tuttavia alla Paramountdecisero di puntare sul merchandising e così la Mego realizzò diverse lineededicate al film, dalle action figure che ricordavano quelle della Kenner,prodotte per Guerre Stellari, (ed alte circa 10 centimetri) fino a delle "doll"simil Big Jim alte circa 30 centimetri.

In generale un’action figure Mego, in condizioni da vetrina ancora nella sua confezione, oggi puòvalere fino a circa 200 euro ed oltre.

Purtroppo, il colpo dovutoal flop del film al cinema innescò una serie di problematicheche portarono al fallimento dell’azienda.
 
Ma ora vi lasciamo, dandovi appuntamento al secondo capitolo di questa interessante desamina sui giocattoli di Star Trek.


1
USS.DiscoverySiate intrepidi,
Siate audaci,
Siate Coraggiosi
Christopher PikeJean-Luc PicardIl comando pensa che i disadattati siano utili
Ci tengono occupati.
Chi è strano è divertente
Philippa Georgiou

 Star Trek All Series Channel - Star Trek News Italia - Fanpage

MISSION.

  • LIVE INTERNET

  • VIDEO

  • NEWS

  • ​RECENSIONI

EXTRA TREK DISCOVERY

{

Diretta live Facebook inerente Star Trek Discovery e ad altri Filim e Telefilm Sci-Fi

 

  • Intervernti scritti e Telefonici da parte degli ascoltatori tramite il Centralino Extra Trek

  • Approfondimenti dal mondo della Fantascienza

  • News dal mondo di Star Trek e non solo

 

Centalino raggiungibile al numero +39 366 34 17 663

 

eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9eyJpdCI6IkRJcmV0dGEgRXh0cmEgVHJlayJ9

L'INTERVISTA 

di antonio palazzo

Antonio durante i suoi viaggi, fa visita a convention e fiere Intervistando varie persone legate al mondo della fantascienza o dello spettacolo 

{

EXTRA TREK 

COFFEe EXPRESS

Un countdown di 10 Minuti scandito da un timer sonoro minuto per minuto,

che porta alla fine della trasmissione,  una versione light  di Extra Trek.

il nostro team.

ANTONIO PALAZZO

Redazione Editoriale - Inviato

GIANNI TAGLIAFERRI

Redazione Editoriale - Conduttore Live

CLAUDIO FINAZZI

Editore - Conduttore Live

TIZIANO REA

Redazione Editoriale

SERGIO RAFFAELE DI BARLETTA

Redazione Editoriale - Traduttore

ARIANNA AGOTANI

Opinionista Jason Isaacs

GIULIA SANTILLI

Voce Extra Trek

onestÀ

intellettuale.

Extra Trek è un sito web per Fan creato da Fan.

 

i componenti della nostra redazione dedicano il loro tempo libero nella produzione di articoli, contenuti video e dirette live .

 

Non solo; si impegnano ogni giorno per cercare di tradurre e portare sui vostri dispositivi le notizie

e i vari contenuti multimediali che trovano nella rete internet mondiale,

senza impossesarsi delle idee o degli articoli altrui,

specificando sempre la fonte originale.

 

Crediamo che l'onesta, la verità, che sono alla base del pensiero del creatore di Star Trek

Gene Roddenberry debba accompagnarci ogni giorno nel nostro piccolo, 

in tutto quello che facciamo.

 

più info qui

 

{

"La razza umana è una creatura straordinaria, con un grande potenziale, e spero che Star Trek abbia contribuito a mostrarci cosa possiamo essere se crediamo in noi stessi e nelle nostre capacità."


Gene Wesley Roddenberry​ 

El Paso, 19 agosto 1921

Santa Monica, 24 ottobre 1991

info&

contacts.

Create a website